Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
         
 

Reclamo

 

Reclamo

Reclamo

Da sempre la nostra banca persegue l’obiettivo di intrattenere rapporti corretti e trasparenti con la clientela. In quest'ottica Le mettiamo a disposizione questa sezione dedicata ai reclami.

È possibile effettuare il download del documento "Informativa sintetica sulle procedure di reclamo e sulla composizione stragiudiziale delle controversie".


Come inoltrare un reclamo:
Qualora non sia stato possibile risolvere eventuali problemi attraverso i nostri consulenti disponibili al Numero Verde, può inoltrare un reclamo, esponendo i fatti e fornendo ogni altra notizia o documento ritenuto utile

all’Ufficio Reclami della
CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO SPA
Via Cassa di Risparmio 12
39100 Bolzano

Sarà cura dell'Ufficio Reclami esaminare con la dovuta attenzione la segnalazione ricevuta rispondendoLe per iscritto nei termini previsti dalla normativa.

Download:
Informativa sintetica sulle procedure di reclamo e sulla composizione stragiudiziale delle controversie (pdf - 56,67 kB)

Resoconto reclami 2016 (pdf - 572kB)

Strumenti di risoluzione stragiudiziale delle controversie

Strumenti di risoluzione stragiudiziale delle controversie

Qualora non avesse avuto risposta dal nostro Ufficio Reclami entro i termini previsti dalla normativa o la stessa non è soddisfacente, potrà sottoporre la questione al giudizio:

  • dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) presso la Banca d’Italia per controversie relative ad operazioni e servizi bancari con l’esclusione dei servizi di investimento o accessori.
  • dell'Ombudsman-Giurì Bancario presso il Conciliatore BancarioFinanziario, associazione cui la banca ha aderito, per le controversie in materia di servizi ed attivitá di investimento o accessori e le altre tipologie di operazioni esclusi i servizi bancari e finanziari e credito al consumo.
  • della Commissione di Vigilanza sui fondi pensione - COVIP (www.covip.it) per esposti inerenti il “Fondo Pensioni per il personale della Cassa di Risparmio S.p.A “, da parte degli iscritti al Fondo

Sono inoltre previsti ulteriori sistemi di soluzione stragiudiziale delle controversie in ambito bancario e finanziario, quali:

  • la mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie, in particolare dei contratti assicurativi, bancari e finanziari, introdotta dal D.lgs. 28/2010 ed in vigore del 20 marzo 2011, presso un Organismo di mediazione iscritto nel Registro tenuto presso il Ministero della Giustizia, obbligatoria prima di rivolgersi ad un giudice.
  • la conciliazione bancaria presso il Conciliatore BancarioFinanziario, Organismo iscritto nel Registro del Ministero della Giustizia, per tutte le materie attinenti l’operativitá degli intermediari. Il campo di applicazione soggettivo riguarda tutta la clientela. La procedura di conciliazione può essere avviata su iniziativa della clientela o dell’intermediario tramite la presentazione di un’istanza al Conciliatore BancarioFinanziario.
  • la Camera di Conciliazione ed arbitrato presso la Consob per tutte le controversie in materia di servizi di investimento insorte per la violazione da parte degli intermediari degli obblighi di informazione, correttezza e trasparenza. Il campo di applicazione soggettivo riguarda gli investitori (esclusi gli investitori professionali e le controparti qualificate), che possono avviare la procedura di conciliazione. L’adesione degli intermediari alla procedura è volontaria.
È possibile effettuare il download del documento "Guida informativa della Camera di conciliazione ed arbitrato".

Download:
Guida informativa della Camera di conciliazione ed arbitrato (pdf - 471,13 kB)

Links:
Conciliatore BancarioFinanziario

ABF

Camera di Conciliazione ed arbitrato

Ministero della Giustizia

Arbitro Bancario Finanziario (ABF)

Arbitro Bancario Finanziario (ABF)

La Cassa di Risparmio aderisce all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF).

L’Arbitro Bancario Finanziario è un organismo indipendente e imparziale, al quale Banca d’Italia fornisce i mezzi per il suo funzionamento, che decide sulle controversie insorte tra banche e clienti, già sottoposte all'Ufficio Reclami delle singole banche, qualora le controversie:

  • riguardino operazioni e servizi bancari e finanziari (come ad esempio i conti correnti, i mutui, i prestiti personali) fino a 100.000 euro, se il cliente chiede una somma di denaro, senza limiti di importo, in tutti gli altri casi
  • non riguardino servizi e attività di investimento (quali la compravendita di azioni o obbligazioni, ovvero le operazioni in strumenti finanziari derivati) che sono di competenza dell’Ombudsman-Giurì bancario e del sistema di conciliazione e arbitrato della Consob
  • non siano già state portate all’esame di un giudice, di un arbitro o di un conciliatore. Il ricorso all’ABF è tuttavia possibile se una procedura di conciliazione non va a buon fine
  • non siano relative ad operazioni o comportamenti anteriori al 1° gennaio 2009 (fino al 30 giugno 2012 la data di riferimento è il 1° gennaio 2007)

Le decisioni non sono vincolanti come quelle del giudice ma se l’intermediario non le rispetta, il suo inadempimento è reso pubblico.

Se il cliente o la banca non rimane soddisfatto delle decisioni dell’ABF, può comunque rivolgersi al giudice, senza dover ricorrere ad un ulteriore procedimento di mediazione.

Come ricorrere all’ABF


Potrà rivolgersi all'Arbitro Bancario Finanziario compilando un modulo disponibile nella Guida ABF (è possibile effettuare il download), in Banca d’Italia o presso gli intermediari e versare un contributo spese di 20 euro, che viene rimborsato dall’intermediario se il ricorso è accolto.

Il ricorso può essere spedito alla segreteria tecnica del Collegio competente o a una Filiale della Banca d’Italia.
Può essere presentato di persona nelle Filiali di Banca d’Italia aperte al pubblico.

L’ABF si articola in tre Collegi (Milano, Roma e Napoli) che hanno competenze per fasce geografiche, contattabili ai seguenti indirizzi:

Segreteria tecnica del Collegio di Milano
via Cordusio, 5
20123 MILANO
Tel. 02 724241

Segreteria tecnica del Collegio di Roma
via Venti Settembre, 97/e
00187 ROMA
Tel. 06 47921

Segreteria tecnica del Collegio di Napoli
via Miguel Cervantes, 71
80133 NAPOLI
Tel. 081 7975111

Download:
Guida ABF (pdf - 634,58 kB)

AVVISO_PER_GLI_UTENTI_ABF.pdf

Link:
ABF

Ombudsman

Ombudsman

La Cassa di Risparmio aderisce dal 1993 all'Accordo per la costituzione dell’Ufficio reclami della clientela e dell'Ombudsman-Giurì Bancario.

L’Ombudsman-Giurì Bancario è un organismo collegiale e decide sulle controversie in materia di servizi ed attivitá di investimento o accessori e le altre tipologie di operazioni esclusi i servizi bancari e finanziari e credito al consumo di competenza dell'ABF, insorte tra banche e clienti, già sottoposte all'Ufficio Reclami delle singole banche, qualora:

  • Non siano state gestite in modo soddisfacente per il cliente.
  • Non siano già state portate all'attenzione dell'Autorità giudiziaria, di un organismo conciliativo o di un collegio arbitrale.
  • Abbiano ad oggetto l’accertamento di diritti, obblighi e facoltà, indipendentemente dal valore del rapporto al quale si riferiscono.
  • Siano quantificabili per un valore non superiore a 100.000,00 € .

L'Ombudsman-Giurì bancario emetterà la propria decisione alla quale la Cassa di Risparmio dovrà attenersi.

Come rivolgersi all'Ombudsman-Giurì bancario

Potrà rivolgersi all'Ombudsman-Giurì Bancario mediante richiesta scritta da inviarsi per posta ordinaria o in via informatica al seguente indirizzo:

Ombudsman-Giurì Bancario
Via delle Botteghe oscure 54
00186 Roma

o inviando una e-mail all’indirizzo segreteria@ombudsmanbancario.it.

È possibile effettuare il download del documento "Regolamento per la trattazione dei reclami e dei ricorsi in materia di servizi ed attivitá di investimento dell’Ombudsman-Giurì bancario".

L’invio del reclamo comporta l’accettazione del presente Regolamento.

Download:
Regolamento_Ombudsman.pdf

Link:
Conciliatore BancarioFinanziario

Risoluzione online delle controversie

Risoluzione online delle controversie

A seguito del regolamento europeo 524/2013 relativo alle controversie online dei consumatori, è stata creata una apposita piattaforma ODR disponibile  al seguente link http://ec.europa.eu/odr.
 

Apri un conto Dolomiti Direkt
Scegli tra un conto corrente veramente semplice e conveniente e dei conti di deposito che fanno rendere i tuoi risparmi

 
       
Centro Clienti
La professionalità dei nostri consulenti è al tuo servizio.
800 378 378

 
 
Compila il modulo per essere contattato
 
         



Dolomiti Direkt
Via Cassa di Risparmio 12
I-39100 Bolzano-Alto Adige
Contattaci
Nr. verde 800 378 378
E-Mail & Web

www.dolomitidirekt.it
Dolomiti Direkt Mobile
iPhone, iPad e molto altro
Sparkasse Logo
Dolomiti Direkt è la banca diretta della Cassa di Risparmio di Bolzano, fondata nel 1854 e che ad oggi conta più di 110 filiali in tutto il Nord dell'Italia.